Promozione Natale 2017

0 Commenti

soddisfazioni di primavera

la mia Bici Shabby

Piccole soddisfazioni nella primavera 2017: scelta e pubblicata sulla rivista The Dolls House Magazine la mia miniatura in stile Shabby, in vendita nel mio store Etsy.

 


leggi di più 0 Commenti

2017 nun te temo! (LE MINI CI SALVERANNO...)

Il 2017 è arrivato portandosi dietro la fine del 2016 che non è stata delle migliori: il sisma nel centro Italia che ha devastato un territorio immenso ha lasciato dentro ognuno di noi l'angoscia, la rabbia, la tristezza e la malinconia dei luoghi che ora "non sono più loro".

 

La difficoltà di riprendere una vita normale è stata tanta e per moltissima gente lo è ancora e lo sarà per molto tempo.

 

Forse stupidamente, riprendere a fare miniature aiuterà almeno me.

 

Una sedia, la stabilità, la tranquillità di potersi accocolare, è il primo lavoro di questo anno.

 ...In bocca al lupo a me!

0 Commenti

L'angolo del pane e' terminato!!!

E' stato un fine settimana intenso e impegnativo, ma lo scopo era finire questa roombox. E così è stato.

Mi sono "incartata" un pò con le decalcomanie, ma alla fine è venuta proprio come volevo: 22 cm concentrati di panificati e dolci da forno!

...sono soddisfatta!

leggi di più 0 Commenti

chi la dura la vince

Il tempo è sempre troppo poco per ciò che vorrei fare e i progetti vanno un pò a rilento.

Il pomeriggio uggioso mi ha permesso di provare una cosa che mi porto dietro da Miniaturitalia,ossia da quando ne ho parlato con le altre miniaturiste e abbiamo deciso che una volta tornate a casa avremmo sperimentato le varie tecniche che ci siamo scambiate sulle famigerate CONFEZIONI DI PLASTICA.

Devo però ringraziare la bravissima miniaturista di

Handmade Miniatures by Alma

perchè con il suo tutorial mi ha conquistata!

Dopo i primi risultati un pò impacciati, mi sono fatta un pò prendere la mano ed ho cominciato a confezionare qualsiasi cosa intorno a me! Nella foto il risultato.

Ovviamente si tratta di panini e dolci "take away" per la roombox dei panificati.



Ed ecco qui panini, ciambelle, cornetti e tramezzini nel loro mobile, pronti per essere acquistati e mangiati.

Devo dire che una volta appresa la tecnica di incarto mi sono divertita un sacco. e così ne ho incartati ancora, e ancora e ancora...

Anche il mobile per il pane è pronto e pieno di pagnottelle, panini, pizze, focacce e  gli immancabili muffin, cornetti e saccottini.

Credo di essere in dirittura d'arrivo con questa roombox: resta solo di assemblare i vari mobili, aggiungere qualche dettaglio e accendere la luce!

Il cestino dei rifiuti è il mio preferito!


leggi di più 0 Commenti

l'angolo del pane prende forma

Stamattina ho deciso che avrei dedicato un pò di tempo a preparare il menù e le scritte per la mia roombox: diciamo che ho passato due orette buone davanti ad Illustrator a preparare quelle che vedete qui accanto.

Nemmeno dovessi aprire un vero forno!!

Però potrebbe essere un'idea..

Fornai e pasticceri: chiedete e vi preparo un Illustrator coi fiocchi!

Ovviamente ho ripristinato la stampante casalinga e le nuove cartucce hanno dato soddisfazione.

Ora non rimane che ritagliare e incollare il tutto.


Avevo programmato di chiamarlo "L'angolo del pane" ma la banalità del nome mi ha sopraffatta.


Allora, banalità per banalità, si chiamerà

"MAZUMAJA PANE E DOLCI" o "MAZUMAJA BAKERY - BREAD".  Quale preferite??



0 Commenti

Ho deciso di inaugurare questo blog con il primo lavoro del 2015: l'angolo del pane.

Il mobiletto della foto l'ho acquistato grezzo a Miniaturitalia: i cestini per i vari tipi di pane sono in legno rivestititi di spago e all'interno di stoffa a quadretti. I cesti più grandi in basso sono fatti di cartncino e anch'essi rivestiti di spago.

Gli altri mobili li ho costruiti io: ne ho diversi acquistati in giro ma ovviamente, non andavano bene per questo progetto, quindi...smonta qua, rimonta là e questo è il risultato!

Ora non mi resta che preparare il pane, le decorazioni per il negozio e tutto ciò che mi verrà in mente per renderlo "vivo"!!

leggi di più